Fischi di Carta

Un balcone sopra un’osteria, in pieno centro storico. Un balcone con dei libri consumati che sostituiscono i fiori sul davanzale. Ventenni vivi che recitano, cantano, scrivono poesia. E la regalano, a tutti noi che ascoltiamo, come incantati, la loro voce. E vorremo essere noi, vorremmo vivere così. Passa la macchina, l’uomo firmato, troppo indaffarato, troppo … Continue reading Fischi di Carta